Ucraina: consigliere Zelensky risponde a Bergoglio, pace solo dopo vittoria nel Donbass

KIEV – Un incontro tra il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il presidente russo Vladimir Putin è possibile, ma solo dopo la battaglia nel Donbass, che Kiev vuole vincere. Lo ha detto il consigliere del presidente ucraino, Mykhailo Podolyak, secondo quanto riporta la Cnn. “L’ Ucraina è pronta per grandi battaglie – ha detto Podolyak in un commento televisivo – L’Ucraina deve vincerle, in particolare nel Donbass. Dopodiché l’Ucraina avrà una posizione negoziale molto più forte, con la quale potrà dettare alcune condizioni. Dopo questo, i presidenti si incontreranno. Cio’ potrebbe richiedere due o tre settimane”. Una risposta a Papa Francesco che aveva chiesto una tregua pasquale in vista della pace.

Nel frattempo a guerra continua e giunge notizia che un nuovo bombardamento russo ha colpito l’aeroporto di Dnipro nell’est dell’Ucraina. Lo riferisce il governatore dell’oblast di Dnipropetrovsk, precisando che l’aeroporto è stato “completamente distrutto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.