Lucca, cartelli inneggiano allo sterminio dei No Vax con gas usati dai nazisti

LUCCA – “In tutto il centro storico di Lucca sono apparsi inquietanti cartelli che inneggiano allo sterminio (con il gas usato dai nazisti nei loro campi) di una nuova, fittizia, minoranza: coloro che legittimamente rifiutano di farsi inoculare un siero genico sperimentale, ambiguamente definito vaccino”. E’ quanto sottolinea, in una nota, il direttivo regionale della Toscana di Italexit per l’Italia, il partito fondato dal senatore Gianluigi Paragone.
“Lo Zyklon B e’ uno dei simboli del nazismo e della Shoah e l’apologia dello sterminio con questo strumento e’ un crimine da denunciare e punire”, conclude la nota.

Nessuna condanna da parte delle rosse istituzioni della città e deella Toscana, sempre pronte a manifestare contro i presunto pericolo della risorgenza del fascismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.