Germania, vaccinazioni: ministro Spahn annuncia, “tedeschi alla fine dell’inverno vaccinati, guariti o morti” (video)

BERLINO – Il ministro della salute tedesco lancia un serio allarme ai tedeschi che non si vaccinano, prendendo esempio da Draghi e Speranza. “Quasi tutti i tedeschi alla fine dell’inverno saranno vaccinati, guariti o morti.Questo con la variante delta è molto probabile “. Lo ha detto il ministro della Salute Jens Spahn in conferenza stampa a Berlino, rivolgendo un drammatico appello alla cittadinanza affinché si vaccini. Le persone non vaccinate con grande probabilità contrarranno il Covid, ha spiegato.

La Germania prende dunque sul serio il rischio di una nuova ondata di contagi da coronavirus, e prova in tutti i modi a spingere i cittadini a farsi vaccinare.

Il ministro ha poi confermato l’approvazione del vaccino Moderna, che dalla settimana prossima verrà consegnato in 2-3 milioni di dosi, dopo che nei giorni scorsi aveva parlato di disponibilità di quantità limitate di vaccino Biontech. Secondo gli esperti infatti una quinta ondata di cintagi non è evitabile se non decollerà la campagna vaccinale, finora tra le più lente a livello europeo, tanto da aver raggiunto finora solo il 68 per cento della popolazione.. “Sono consapevole che stiamo parlando di sforzi importanti in poco tempo, il che significa superlavoro e suprstress per gli operatorisl terreno, negli studi medici e nei centri di vaccinazione”, ha aggiuntio il ministro.

Sebbene Berlino non abbia ancora scelto di tornare al lockdown, come ha invece fatto l’Austria, il pericolo di una impennata dei casi resta in cima alle preoccupazioni del governo. Secondo il Robert Koch Institut, per prevenire al meglio la diffusione della malattia vanno evitati raduni pubblici, assembramenti e concentrazioni di persone, ma soprattutto va rilanciata la campagna vaccinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.